Sport per anziani: quali sono i più adatti e benefici

sport per anziani

Affrontare la disabilità motoria richiede grosso impegno e forza di volontà perché non è facile misurarsi con i tanti problemi che possono subentrare durante l’invecchiamento. Fortunatamente, oggi esistono diversi interventi ed espedienti che rendono molto più agevole approcciarsi a questo problema, come i montascale per anziani che rappresentano uno dei mezzi di assistenza alla mobilità più efficaci in assoluto.

Sempre in ottica invecchiamento, vale sempre la pena sottolineare l’importanza dell’attività preventiva di cui gli sport per anziani sono senza dubbio uno degli aspetti fondamentali. In quest’articolo ci concentreremo proprio sugli sport per anziani per capire quali sono i più adatti e i benefici che da essi derivano.

Prima di entrare nel merito del tema, è però necessaria una puntualizzazione come premessa basilare che riguarda lo stato di salute di ciascun anziano. In questo senso, intendiamo dire che ogni attività fisica ha i propri pregi ma allo stesso tempo agisce su muscoli, articolazioni e zone anatomiche diverse, per cui prima di misurarsi con uno sport bisogna capire il profilo del singolo soggetto. Vediamoci più chiaro.

Sport per anziani: come scegliere quello più adatto

Per meglio approfondire quanto espresso nel paragrafo introduttivo, chiariamo ora come scegliere gli sport per anziani più adatti. Il primo aspetto di analisi in questo caso riguarda il trascorso sportivo dell’anziano, inteso come la sua predisposizione e cultura dello sport mantenute negli anni. Se si entra nella terza età con alle spalle anni di attività fisica o sportiva si potranno naturalmente considerare molti più sport da intraprendere; diversamente, davanti ad un soggetto tradizionalmente sedentario occorrerà mantenere un atteggiamento più prudente.

In secondo luogo, bisognerà valutare il peso e il regime alimentare dell’individuo: i soggetti in sovrappeso o con grosse carenze alimentari dovranno stare attenti a non esagerare nell’attività fisica. Diversamente, coloro che vantano una dieta sana ed equilibrata unitamente ad un’integrità fisica molto valida potranno dilettarsi con più sport.

A questo tema si uniscono tutte le patologie e i dolori di qualsiasi natura che possono colpire durante l’anzianità. Prima di iniziare un percorso di attività fisica sarà bene fare un controllo generale della propria salute, per accertarsi di essere idonei allo sport.

Entrando così nel merito degli sport per anziani più adatti andremo ora a considerare i più accessibili ed allo stesso tempo efficace. Volendo riassumerli possiamo stilare una piccola classifica come quella che segue:

  • Sport in acqua
  • Nordic walking
  • Escursionismo
  • Ginnastica dolce
  • Yoga

Procedendo per ordine, al primo posto tra gli sport per anziani più consigliati c’è sicuramente quello in acqua. Lavorare sul proprio corpo in piscina, ad esempio, fornisce uno stimolo fisico importante su tutto il corpo offrendo allo stesso tempo l’opportunità di non stressare troppo le proprie articolazioni. L’acqua, difatti, da un lato esercita una leggera resistenza benefica per i nostri muscoli, dall’altro lato permette di percepire solamente il 10% del proprio peso facilitando molti movimenti.

Passando alla cosiddetta “nordic walking” intendiamo riferirci ad uno stile di camminata più intenso che si basa su un ritmo più accelerato trovando talvolta sostegno negli appositi bastoncini. È questo uno sport per anziani che si sviluppa all’aria aperta agendo positivamente anche sul benessere mentale oltre a favorire coordinazione e resistenza muscolare. Sulla falsariga agiscono le escursioni che si differenziano sostanzialmente per il ritmo inferiore rispetto al nordic walking ma con più “ostacoli” sul percorso che quindi attivano in maniera più importante muscoli e cervello.

Chiudono il quadro degli sport per anziani, la ginnastica dolce o lo yoga; queste tipologie di attività a dirla tutta potrebbero anche restare fuori dal concetto di sport perché si basano su esercizi di stretching e rilassamento muscolare o su movimenti con basso carico di lavoro che comunque rinforzano il corpo dell’anziano.

Sport per anziani: principali benefici

Dall’analisi del paragrafo precedente risultano abbastanza chiari quelli che sono i benefici degli sport per anziani. Volendo, tuttavia, approfondirli e sintetizzarli in maniera più schematica possiamo senza dubbio sostenere che tra i vantaggi dello sport ci sono il rafforzamento del tono muscolare e delle articolazioni, l’alleviamento di alcuni dolori, l’influsso positivo sull’umore e sulla sfera sociale ed infine un miglioramento della forma fisica generale.

Come detto in apertura però, occorre sempre osservare tutti gli aspetti legati all’attività fisica degli anziani perché talvolta quest’ultima può rivelarsi controproducente. L’invito è sempre quello di farsi seguire da professionisti o esperti del settore ed affidarsi sempre alle indicazioni del proprio medico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cosa aspetti?