I nonni, un punto di riferimento nella società d’oggi.

Elelift Montascale Nonni

Si sa, viviamo in un’era dominata da un costante bombardamento di informazioni che ha favorito il diffondersi di un atteggiamento superficiale verso tutto ciò che ci circonda. Basti pensare
all’avvento dei social network. Reti cosiddetti sociali che in realtà hanno snaturato la natura stessa delle relazioni. Il caffè preso in un bar, lo sguardo dell’interlocutore e il tempo che reciprocamente si usava regalarsi è stato spesso e volentieri rimpiazzato dalla mercificazione digitale e da meccanismi automatici e impersonali: pubblico una foto, ricevo un “like”. Funziona, dà subito soddisfazioni, non comporta fatica.

Ma in tutto questo c’è, come si può ben capire, un grosso prezzo da pagare. Questo a prima vista potrebbe sembrare un discorso riproposto acriticamente che tradisce un atteggiamento di avversione verso tutto ciò che è novità. In effetti chi lo condivide, e sono soprattutto le persone in età più avanzata, è presto tacciato di chiusura mentale o di conservatorismo oltranzista. Da qui nascono le incomprensioni intergenerazionali e il duello tra le due fazioni contrapposte. ”Ai miei tempi…” contro “Siamo nel 2020!”. Sembrerebbe difficile tentare una mediazione in questo contesto e addirittura un intellettuale come Umberto Eco, nel corso di un’ intervista, era giunto al punto di profetizzare veri e propri episodi di intolleranza di giovani contro vecchi o viceversa per motivi demografici (“calano le nascite e l’aspettativa di vita sfiora i cento anni […]. L’istinto del rifiuto verso ciò che essendo diverso può nuocere è sempre lì e bisogna essere pronti”.
In questo campo di battaglia esistono però degli attori speciali: i nonni. Questi appartengono alla categoria degli anziani, ma rispetto ai nipoti mostrano d’abitudine un atteggiamento più indulgente e condiscendente che è spesso ripagato con un affetto straordinario e con l’ascolto. “Prima il dovere e poi il piacere” o “Riparare piuttosto che buttare” sono delle sentenze che assumono un’aura di autorevolezza maggiore se espresse dai nonni piuttosto che dai genitori per il motivo appena illustrato. Esse esprimono e trasmettono un senso di dedizione e di cura assoluto, un’ attenzione responsabile e più profonda verso le cose importanti da individuare nel mondo che ci circonda.
Allora anche le nuove leve assorbono quelli che sono gli insegnamenti fondamentali che ci vaccinano contro gli stimoli negativi che la società contemporanea suscita in continuazione. Come i paraocchi, indispensabili per permettere al cavallo di focalizzarsi sull’obiettivo evitando le distrazioni e tutto ciò che è superfluo, così funzionano i consigli dei nonni.

In conclusione, il nonno che si risente perché a tavola si fa un uso inappropriato del cellulare tagliando i contatti con i commensali in carne ed ossa per cercare relazioni virtuali non si mostra affatto un fastidioso moralista che non è più calato nella realtà in cui vive. invece un profondo conoscitore delle dinamiche che lo circondano e cerca con i propri mezzi (seppur spesso inefficaci) di contrastarle. Come delle Cassandre instancabili i nostri nonni continuano a scagliare giavellotti verso i nuovi cavalli di Ulisse.

E meno male che almeno loro lo fanno.

 

Articolo a cura di Elelift – Montascale e Piattaforme Elevatrici

 

Cosa dicono i clienti Elelift

Marco Rocca
Marco Rocca
07/05/2024
Trustindex verifica che la fonte originale della recensione sia Google.
Serietà e grande professionalità. Ottimo lavoro.
KATIA ANDRIELLA
KATIA ANDRIELLA
07/05/2024
Trustindex verifica che la fonte originale della recensione sia Google.
L’esperienza con la società Elelift è stata molto positiva, dopo aver esposto il problema si sono attivati subito mettendomi in contatto con il rappresentante di zona il Sig.re Lorenzo Maisto che ha mostrato da subito grande professionalità e attenzione, risolvendo al meglio le problematiche riguardo la sostituzione di un vecchio Montascale irreparabile; nel giro di 10 gg come da sua parola data, e’ stato sostituito rendendo così possibile il trasporto di un disabile che da un mese era confinato in casa. Ringrazio la società per la serietà e la qualità del prodotto e il professionista il Sig.re Maisto per l’eccellente lavoro svolto. Cordialmente Dott.ssa Katia Rosaria Andriella
Lorenzo Carenza
Lorenzo Carenza
02/05/2024
Trustindex verifica che la fonte originale della recensione sia Google.
Venditore commerciale Davide una persona seria competente e sempre disponibile, rappresenta la serietà della Elelift. Montaggio e collaudo ben fatto, spero di ritrovare la stessa serietà della azienda un domani per l'assistenza. Grazie.
Andrea Brizio
Andrea Brizio
27/04/2024
Trustindex verifica che la fonte originale della recensione sia Google.
Efficienza e professionalità, consigliabile
Elisabetta Da Pra
Elisabetta Da Pra
24/04/2024
Trustindex verifica che la fonte originale della recensione sia Google.
Azienda seria e puntuale e ringrazio l'agente di Padova il sig Ignazio ,che oltre al buon servizio a preso a cuore le problematiche dei miei genitori ,burocrazia ecc.. E ringrazio i tecnici che lo hanno montato ,ragazzi puntuali seri Andrea e soppratutto Denis preparatissimo!! Siamo soddisfatti!!!
Laura
Laura
19/04/2024
Trustindex verifica che la fonte originale della recensione sia Google.
Pienamente soddisfatti. L'appuntamento è stato rapido, il sig. Loris gentile, professionale e ha preso a cuore la nostra situazione. La sig.ra Erika, nostro primo contatto con l'azienda, gentilissima. Il sig. Marco che si occupa della parte tecnica professionale e disponibile. Gli installatori tutti competenti, veloci e hanno ripulito tutto prima di andare via. Ho veramente piacere di fare questa recensione perchè non è usuale trovarsi così bene nel fare dei lavori. Consiglio vivamente.
Valentina Santi
Valentina Santi
05/04/2024
Trustindex verifica che la fonte originale della recensione sia Google.
Utilizzato il servizio in provincia di Padova, molto competente il venditore, velocissima la consegna, ottimo il montaggio fatto da Ivan. Cortesia e competenza

Cosa aspetti?