Italiani più Anziani d’Europa: numeri e statistiche

italiani piu anziani europa

Negli ultimi anni si è sempre più intensificata la volontà e l’interesse nell’offrire agli anziani i mezzi tecnologici necessari a superare buona parte delle disabilità, soprattutto quelle motorie. Per questo motivo, sul nostro blog sottolineiamo spesso l’importanza di dispositivi come il montascale per anziani che rappresenta uno degli investimenti più proficui per il benessere fisico e mentale dei nostri cari in età avanzata.

La necessità di questi strumenti, tuttavia, è strettamente connesse ad un dato demografico fondamentale e che riguarda soprattutto l’Italia: il numero di anziani nella penisola. La recente indagine condotta da Eurostat ha di fatto sottolineato come gli italiani siano i più anziani d’Europa, un “fenomeno” che evidenzia diversi rischi e conseguenze sociali sul nostro territorio.

In quest’articolo andremo ad analizzare nello specifico i numeri raccolti in tali dati per avere un quadro chiaro della situazione in Italia.

Italiani più anziani d’Europa: l’età media

Il report di cui abbiamo fornito un’anticipazione nel paragrafo introduttivo arriva direttamente da Bruxelles e sottolinea un invecchiamento graduale di tutta Europa, con una particolare menzione per l’Italia che è al primo posto per età media.

Più nello specifico, secondo Eurostat l’età media degli italiani nel 2012 è pari a 47,6 anni, un dato che certifica la differenza importante con il resto d’Europa che invece si assesta anagraficamente intorno ai 44,1 anni di età. Volendo poi indagare più nel dettaglio sulla forbice che separa la nostra penisola dal resto degli Stati europei, è singolare l’ampio divario che ci separa da Paesi come Cipro, Irlanda e Lussemburgo, i tre più giovani in assoluto rispettivamente con un’età di 38, 38,5 e 39,1 anni in media.

Al contrario, a far “compagnia” agli italiani in cima alla classifica dei popoli più anziani troviamo la Germania con 45,9 anni di media ed il Portogallo appena sotto con 45,8.

Andando invece a segmentare la situazione nostrana, è possibile estrarre ulteriori dati che certificano l’anzianità italiana: nel 2020, ad esempio, si stimava che il 20,6% delle persone avesse un’età pari o superiore a 65 anni, mentre addirittura 7 milioni di italiani ha più di 75 anni.

Italiani più anziani d’Europa: i rischi per la popolazione

Naturalmente, al di là del dato puramente statistico il “primato” degli italiani come i più anziani d’Europa amplifica una serie di complicazioni e rischi per la salute non da poco. Recentemente abbiamo tutti sperimentato l’emergenza sanitaria dovuta al Covid che ha sottolineato quanto il fattore anagrafico possa essere determinante nell’affrontare determinati virus.

A prescindere dal Covid, sono tante le patologie che possono colpire gli anziani andando talvolta a saturare anche le strutture ospedaliere e complicando la gestione sanitaria in condizioni di emergenza. Non solo salute, perché il fatto che in Italia ci siano così tanti anziani nasconde un altro fattore a volte trascurato: la denatalità.

Nel nostro Paese, difatti, sono sempre meno le nascite e questo aspetto richiede un’analisi approfondita perché rivela un problema in profondità che coinvolge la sfera sociale ma anche quella economica. Sono i giovani, difatti, il motore di un popolo soprattutto dal punto di vista della produttività, per cui è verosimile pensare che un paese anziano possa avere meno stimoli per verso il progresso, in tutti i settori.

Naturalmente, la longevità va comunque considerato come un elemento positivo ma non il quadro sociale di una popolazione va analizzato a tutto tondo per far sì che emergano anche tutti gli aspetti ad esso correlato. Per questo motivo, se da un lato è bene apprendere che i nostri cari in età avanzata siano comunque ancora tutelati e protetti e che quindi si siano innalzate le aspettative di vita, dall’altro lato bisognerebbe incentivare le nascite per assicurarsi un futuro fatto di investimenti, ricerca e nuovi sviluppi in tutti i settori.

Non è un caso, difatti, se oggi l’Italia è “famosa” anche per la fuga di cervelli, intesa come un gruppo folto di giovani che non si sentono valorizzati in terra proprio e che quindi scelgono di emigrare lontano dalla patria alla ricerca di un futuro migliore. A questo tema si lega il fenomeno dello spopolamento che sta colpendo sempre di più le zone di montagna ed il Sud Italia e, di conseguenza, le speranze di vedere un paese vivo e fervente dal campo sociale e politico fino a quello economico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cosa dicono i clienti Elelift

Marco Rocca
Marco Rocca
07/05/2024
Serietà e grande professionalità. Ottimo lavoro.
KATIA ANDRIELLA
KATIA ANDRIELLA
07/05/2024
L’esperienza con la società Elelift è stata molto positiva, dopo aver esposto il problema si sono attivati subito mettendomi in contatto con il rappresentante di zona il Sig.re Lorenzo Maisto che ha mostrato da subito grande professionalità e attenzione, risolvendo al meglio le problematiche riguardo la sostituzione di un vecchio Montascale irreparabile; nel giro di 10 gg come da sua parola data, e’ stato sostituito rendendo così possibile il trasporto di un disabile che da un mese era confinato in casa. Ringrazio la società per la serietà e la qualità del prodotto e il professionista il Sig.re Maisto per l’eccellente lavoro svolto. Cordialmente Dott.ssa Katia Rosaria Andriella
Lorenzo Carenza
Lorenzo Carenza
02/05/2024
Venditore commerciale Davide una persona seria competente e sempre disponibile, rappresenta la serietà della Elelift. Montaggio e collaudo ben fatto, spero di ritrovare la stessa serietà della azienda un domani per l'assistenza. Grazie.
Andrea Brizio
Andrea Brizio
27/04/2024
Efficienza e professionalità, consigliabile
Elisabetta Da Pra
Elisabetta Da Pra
24/04/2024
Azienda seria e puntuale e ringrazio l'agente di Padova il sig Ignazio ,che oltre al buon servizio a preso a cuore le problematiche dei miei genitori ,burocrazia ecc.. E ringrazio i tecnici che lo hanno montato ,ragazzi puntuali seri Andrea e soppratutto Denis preparatissimo!! Siamo soddisfatti!!!
Laura
Laura
19/04/2024
Pienamente soddisfatti. L'appuntamento è stato rapido, il sig. Loris gentile, professionale e ha preso a cuore la nostra situazione. La sig.ra Erika, nostro primo contatto con l'azienda, gentilissima. Il sig. Marco che si occupa della parte tecnica professionale e disponibile. Gli installatori tutti competenti, veloci e hanno ripulito tutto prima di andare via. Ho veramente piacere di fare questa recensione perchè non è usuale trovarsi così bene nel fare dei lavori. Consiglio vivamente.
Valentina Santi
Valentina Santi
05/04/2024
Utilizzato il servizio in provincia di Padova, molto competente il venditore, velocissima la consegna, ottimo il montaggio fatto da Ivan. Cortesia e competenza

Cosa aspetti?