Gambe Gonfie negli Anziani: sintomi, cause e rimedi

gambe gonfie anziani

È uno dei problemi che più interessa il campo medico, in particolare quello della geriatria, ma soprattutto è un tema che preoccupa buona parte della popolazione adulta. Parliamo dell’edema alle gambe, vale a dire il termine con il quale in medicina si indicano le gambe gonfie.

Questo problema, all’apparenza innocuo e limitato ad un aspetto puramente estetico, può tuttavia tradursi o addirittura anticipare la manifestazione di patologie più gravi, oltre ovviamente a limitare la mobilità soprattutto tra gli Over 70 che spesso si ritrovano costretti ad utilizzare un montascale per anziani anche solo per salire e scendere le scale di casa propria.

Come anticipato quindi, questo fenomeno interessa le persone che rientrano nella fascia d’età più alta, per cui non è raro riscontrare le gambe gonfie soprattutto negli anziani. Non solo, spesso l’edema interessa gli arti inferiori in generale, per cui potrebbero risultare gonfie anche le caviglie, ed in generale i piedi degli anziani.

Ma quali sono i sintomi, le cause e i rimedi delle gambe gonfie negli anziani? Scopriamolo insieme in questo breve articolo.

Gambe gonfie negli anziani: le principali cause

Parliamo dal presupposto che l’edema alle gambe non è altro che un accumulo di liquidi nel tessuto adiposo sottocutaneo che, in questo caso specifico, interessa gli arti inferiori scatenando il problema delle gambe gonfie negli anziani. Tuttavia, le cause che inducono la manifestazione di tale disturbo sono svariate e molteplici, come nella maggior parte delle patologie, per questo motivo bisogna sempre ricorrere al parere del medico o di un esperto per identificare la ragione scatenante.

Detto questo, è comunque utile ed importante tenere a mente le principali cause delle gambe gonfie, soprattutto negli anziani che spesso sono più soggetti a trascurare o non riconoscere i primi segnali di allarme, talvolta anche di un problema più importante. Ecco allora un elenco di cause da considerare:

  • Sedentarietà
  • Affaticamento
  • Obesità
  • Cattiva alimentazione
  • Insufficienza venosa cronica
  • Edema linfatico
  • Cardiopatie
  • Malattie respiratorie
  • Terapie con cortisone

Come si noterà già al primo sguardo, le cause seguono ed interessano diversi campi; si passa infatti da problemi legati all’allenamento fisico all’alimentazione fino ad arrivare a patologie più gravi.

Inoltre, alcune cause principali come sedentarietà, affaticamento, obesità e cattiva alimentazione sono strettamente collegate tra loro, per cui in questi casi sarà più semplice non solo individuare il problema, ma anche prendere tutte quelle accortezze per risolverlo.

Diversi, invece, sono i casi dell’insufficienza venosa cronica e dell’edema linfatico che trovano nelle gambe gonfie degli anziani il risultato di problemi pregressi che interessano altri organi o parti del corpo, come vene, reni e fegato.

Alcune di queste cause però a loro volta possono generare altri sintomi indicativi della patologia; ad esempio, l’alterazione del flusso linfatico negli anziani genera gambe gonfie e rosse!

Un approccio cauto e razionale è quello che ci vuole sempre in questi casi, quindi una volta identificate le cause principali dell’edema agli arti inferiori, è bene mettersi all’opera per trovarne i rimedi, anche quelli naturali. Vediamo quali sono.

Come sgonfiare le gambe degli anziani?

I principali rimedi per sgonfiare le gambe gonfie negli anziani sono molteplici e, spesso, sono da interpretare in stretta correlazione l’uno con l’altro. Ciò vuol dire che in molte occasioni non basterà adottare una sola misura preventiva per ridurre il gonfiore delle gambe o dei piedi, ma bisognerà agire contemporaneamente su più aspetti.

In linea generale, possiamo comunque stilare un breve elenco dei rimedi da adottare concentrandoci sui rimedi naturali. Eccoli di seguito:

  • Dieta
  • Corretta alimentazione
  • Integratori per il drenaggio di liquidi
  • Attività fisica
  • Massaggi linfodrenanti
  • Calze elastiche a compressione graduale
  • Pediluvio
  • Atteggiamenti posturali corretti

Se tra le cause principali delle gambe, caviglie e piedi gonfi c’erano obesità e sovrappeso in generale, è facile immaginare che la cura dell’alimentazione è uno dei temi più caldi a cui attenersi. Al di là della dieta in senso ampio, che quindi indica l’insieme di accortezze alimentari da perseguire ai fini della riduzione del proprio peso, è giusto fare un focus sul concetto di corretta alimentazione.

Nel caso delle gambe gonfie infatti spesso può rivelarsi una soluzione efficace andare a limitare la presenza di sale nelle pietanze, a prescindere dalla tipologia di pasto o alimento.

Stesso discorso vale per l’attività fisica e la postura in senso più ampio: se è vero che un esercizio fisico seppur blando contribuisce a combattere il problema, nel caso di soggetti della terza età potrebbe giovare anche semplicemente un corretto atteggiamento posturale. Ad esempio per ridurre le gambe gonfie e rosse negli anziani è utilissimo fare in modo che durante l’arco della giornata tengano le gambe stese e sollevate all’altezza del busto, sia da seduti che da stesi, trovando supporto magari nell’utilizzo di cuscini indicati.

Contribuiscono poi in maniera lieve anche i cosiddetti rimedi naturali “della nonna” come il pediluvio, solitamente con acqua salata o magari con mente; stesso discorso per le calze elastiche che comprimono le gambe aiutando a combattere gambe e piedi gonfi degli anziani.

In conclusione ci sono poi rimedi chirurgici o comunque limitati all’assunzione di farmaci; tra questi troviamo laserterapia, diuretici ed altre soluzioni che però non ci sentiamo di indicare come soluzioni efficaci a priori, ma solamente a seguito di consulto specialistico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cosa aspetti?