Frattura del femore negli anziani: cause e tempi di guarigione

frattura femore anziani

Non di recente abbiamo sollevato uno dei temi più sensibili in ambito salutare, andando a sottolineare le attenzioni preventive da tenere d’occhio per evitare di incappare in qualche spiacevole episodio. Ci riferiamo agli incidenti domestici più comuni, vale a dire tutti quegli avvenimenti che possono comportare infortuni di più o meno grave entità, a seconda di determinati fattori e circostanze.

Oggi tuttavia parliamo di una delle possibili conseguenze di tali episodi, ossia la frattura del femore negli anziani, i quali sono senza subbio la categoria più a rischio in questi casi. Sottolineeremo i sintomi per riconoscere la frattura, le cause ed infine i rimedi da applicare, come ad esempio un montascale per anziani. Prima però, occorre un piccolo ripasso su questa particolare frattura che interessa il femore, per comprenderla a pieno.

Frattura femore negli anziani: le cause

In apertura di questo articolo vi abbiamo dato un piccolo anticipo di quella che necessariamente va tenuta in considerazione all’interno delle cause della frattura del femore. Tra gli incidenti domestici rientra infatti sicuramente la caduta, che rappresenta una delle principali cause senza ombra di dubbio.

Ricordiamo anzitutto che il femore è l’osso più lungo del corpo umano, oltre ad esserne anche il più resistente. Il suo ruolo principale è quello di sostenere tutto il nostro peso, legando l’anca al ginocchio. Occorre quindi che quest’osso sia ben saldo e forte; va da sé allora che la seconda possibile causa di un femore rotto, specie negli anziani, sia l’età.

La domanda tuttavia rimane sempre la stessa: perché si rompe il femore? Sappiate che col passare degli anni la densità delle proprie ossa tende a diminuire sensibilmente. In linea di massima, a soffrirne sono le persone della terza età o comunque quelle intorno ai 70 anni. Meno densità significa maggior esposizione all’osteoporosi e, di conseguenza, maggior rischio per gli anziani di fratture al femore.

Quest’ultima può poi verificarsi in due modalità: composta o scomposta. A seconda che il femore rotto abbia le propria ossa allineate oppure no, definiremo la frattura rispettivamente composta e scomposta.

Viste le prime due cause che a loro volta racchiudono un sottoinsieme di altri fattori come la mancanza di allenamento, esercizio fisico, obesità o banalmente un semplice inciampo, è ora di concentrarci su come riconoscere questo spiacevole infortunio.

sintomi femore rotto negli anziani: come riconoscerlo?

Partiamo dal sintomo più comune e riconoscibile, nonostante sia quello meno indicativo della frattura al femore: il dolore. È naturale pensare che nel momento in cui gli anziani, ma non solo, vedano il proprio femore rotto sia proprio il dolore ad irradiarsi in tante zone del corpo. Già a questo proposito possiamo però identificare un fattore d’analisi ulteriore, ossia la localizzazione di tale sensazione dolorosa. In caso di fratture del femore solitamente è possibile percepire il dolore all’altezza dell’inguine e del ginocchio.

Inoltre, sarà subito evidente un’incapacità a camminare, reggersi in piedi o muoversi in generale. Non è da escludere poi che si manifestino lividi ed ematomi in tutta l’area interessata, così come i gonfiori.

A questo punto allora è il momento di agire; verrebbe da chiedersi come si cura la frattura al femore e la risposta, piaccia o non piaccia, rimane quasi esclusivamente una: l’intervento chirurgico. Vediamo tutti i dettagli di seguito.

Come si cura la frattura al femore

Come anticipato, nel 90% dei casi l’intervento chirurgico rappresenta l’unica soluzione ad un femore rotto, soprattutto negli anziani. Salvo rare malattie che ne impossibiliteranno l’intervento, la chirurgia mirerà ad installare e fissare un chiodo o una placca che possa unire nuovamente le ossa rotte. Non c’è alternativa difatti per questo motivo più che domandarsi cosa succede se non si opera un femore rotto, è bene concentrarsi sul fatto che la medicina ha sempre meno casi in cui non è possibile eseguire l’intervento che, senza ombra di dubbio, rappresenta l’unica possibilità di recupero della propria mobilità e autonomia motoria.

Proprio a tal proposito, un supporto meccanico come può essere il montascale per anziani è sicuramente uno degli elementi a cui pensare in anticipo, per agevolare e garantire la corretta riabilitazione dopo la frattura di un femore.

Fisioterapia e tanta cura e attenzione dei propri cari saranno necessarie ai fini dei tempi di guarigione. Quest’ultimi meritano un piccolo approfondimento a parte, ecco allora tutto ciò che c’è da sapere a riguardo.

Frattura femore negli anziani: tempi di recupero

Uno dei punti da sottolineare dell’intervento chirurgico è sicuramente l’intento di scienziati e tecnologia di ridurre i tempi di recupero e di guarigione dopo aver sistemato la frattura del femore. Non si può tuttavia parlare di intervento senza necessariamente collegarlo a fisioterapia e terapia in generale.

Il percorso di riabilitazione seguirà infatti un piccolo ciclo di almeno 3 settimane che si protrarrà nei mesi successivi. In definitiva, possiamo affermare che i tempi di guarigione dal femore rotto vanno stimati intorno ai 3-4 mesi. Ecco poi il percorso più comune che si seguirà in fase di recupero:

  • Nella prima settimana ci si concentrerà su respirazione e postura
  • Nella seconda settimana è consigliabile seguire delle terapie in acqua
  • Con la terza settimana si inizierà a rafforzare tutto l’apparato con tapis roulant e cyclette

A questo punto si continuerà lungo la strada della fisioterapia che come detto dopo almeno 3 mesi inizierà a dare nuova stabilità e sicurezza al paziente.

In conclusione, parlando di anziani è ovviamente necessario ricordare che a seconda dell’età e del proprio stato fisico sarà più o meno possibile recuperare al 100%. Anche in questi casi vi abbiamo già ricordato che esistono mezzi di assistenza motoria molto validi da tenere in considerazione come i montascale per anziani.

3 pensieri su “Frattura del femore negli anziani: cause e tempi di guarigione

  1. Victor Altamirano dice:

    Me sono foto il femore il collo e composta non è stato operato solo reposo permanente por 30 giorni questo sarà sufficiente, quando dovrò iniziare fisioterapia.

  2. Massimiliano dice:

    Salve mia madre ha 75 anni è se frattura il femore il gg di Natale..le stato messo il chiodo tra il ginocchio ed il femore e dopo un mese dalla caduta e 9 sedute di fisioterapia ha un forte dolore da non riuscire a muoversi..è normale tutto ciò?

  3. Stefano dice:

    Mia madre si è rotta il femore sinistro, ha 92 anni e per motivi d’età e di patologie gravi non è potuta essere operata. Quindi è in casa di riposo con un tutore all’anca per tener ferma il più possibile la gamba. Dolora molto ma è tenuto sotto controllo con dosi bassissime di morfina. Quanto tempo ci vorrà perché le ossa possano riattaccarsi in maniera naturale? Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cosa dicono i clienti Elelift

Marco Rocca
Marco Rocca
07/05/2024
Serietà e grande professionalità. Ottimo lavoro.
KATIA ANDRIELLA
KATIA ANDRIELLA
07/05/2024
L’esperienza con la società Elelift è stata molto positiva, dopo aver esposto il problema si sono attivati subito mettendomi in contatto con il rappresentante di zona il Sig.re Lorenzo Maisto che ha mostrato da subito grande professionalità e attenzione, risolvendo al meglio le problematiche riguardo la sostituzione di un vecchio Montascale irreparabile; nel giro di 10 gg come da sua parola data, e’ stato sostituito rendendo così possibile il trasporto di un disabile che da un mese era confinato in casa. Ringrazio la società per la serietà e la qualità del prodotto e il professionista il Sig.re Maisto per l’eccellente lavoro svolto. Cordialmente Dott.ssa Katia Rosaria Andriella
Lorenzo Carenza
Lorenzo Carenza
02/05/2024
Venditore commerciale Davide una persona seria competente e sempre disponibile, rappresenta la serietà della Elelift. Montaggio e collaudo ben fatto, spero di ritrovare la stessa serietà della azienda un domani per l'assistenza. Grazie.
Andrea Brizio
Andrea Brizio
27/04/2024
Efficienza e professionalità, consigliabile
Elisabetta Da Pra
Elisabetta Da Pra
24/04/2024
Azienda seria e puntuale e ringrazio l'agente di Padova il sig Ignazio ,che oltre al buon servizio a preso a cuore le problematiche dei miei genitori ,burocrazia ecc.. E ringrazio i tecnici che lo hanno montato ,ragazzi puntuali seri Andrea e soppratutto Denis preparatissimo!! Siamo soddisfatti!!!
Laura
Laura
19/04/2024
Pienamente soddisfatti. L'appuntamento è stato rapido, il sig. Loris gentile, professionale e ha preso a cuore la nostra situazione. La sig.ra Erika, nostro primo contatto con l'azienda, gentilissima. Il sig. Marco che si occupa della parte tecnica professionale e disponibile. Gli installatori tutti competenti, veloci e hanno ripulito tutto prima di andare via. Ho veramente piacere di fare questa recensione perchè non è usuale trovarsi così bene nel fare dei lavori. Consiglio vivamente.
Valentina Santi
Valentina Santi
05/04/2024
Utilizzato il servizio in provincia di Padova, molto competente il venditore, velocissima la consegna, ottimo il montaggio fatto da Ivan. Cortesia e competenza

Cosa aspetti?